VOR DER MORGENRÖTE

Prima dell’alba. Stefan Zweig, addio all’Europa
Maria Schrader
D – F – A, 2016, col., 106’
v.o. tedesca – inglese – portoghese – francese – spagnola

Gli anni di esilio del famoso scrittore tedesco Stefan Zweig, la sua lotta interiore per il “giusto atteggiamento” nei confronti degli eventi della Germania della Seconda Guerra Mondiale e la sua ricerca di una casa nel nuovo mondo. Presentato in anteprima al Festival di Locarno 2016, è stato il candidato austriaco per il Miglior film straniero agli Oscar.

Gli anni dell’esilio nella vita di Stefan Zweig, uno degli scrittori di lingua tedesca più letti del suo tempo, tra Buenos Aires, New York e il Brasile. In qualità di intellettuale ebreo, Zweig lotta per trovare la giusta distanza rispetto agli eventi della Germania nazista, mentre è alla ricerca di una casa nel nuovo mondo. Vor der Morgenröte è stato presentato in anteprima al Festival di Locarno 2016 ed è stato il candidato austriaco per il Miglior film straniero agli Oscar.

“Ero particolarmente interessata agli ultimi anni di vita di Stefan Zweig. Questo periodo della sua vita può essere letto come un racconto allegorico dell’esilio. Era sfuggito alla guerra ma, allo stesso tempo, ne era perseguitato. Non poteva fare a meno di pensare a ciò che stava accadendo dall’altra parte del mondo. Questa empatia e sensibilità testimoniano le qualità umane che hanno contribuito alla sua fama come scrittore ma anche alla sua rovina.” (M. Schrader)

Sceneggiatura / Screenplay: Maria Schrader, Jan Schomburg
Fotografia / Photography: Wolfgang Thaler
Montaggio / Editing: Hansjörg Weissbrich
Musica / Music: Tobias Wagner
Suono / Sound: Philippe Garnier, Kai Tebbel, Bruno Tarrière
Scenografia / Art Director: Silke Fischer
Costumi / Costume Designer: Jürgen Döring
Interpreti / Cast: Josef Hader, Barbara Sukowa, Aenne Schwarz, Matthias Brandt
Produzione / Produced by: X-Filme Creative Pool, Idéale Audience, Maha Productions, Dor Film
Coproduzione / Co-produced by: Bayerischer Rundfunk, Westdeutscher Rundfunk, Arte, Arte France Cinéma, Orf Film /Fernseh – Abkommen
Con il sostegno di / Supported by: Mitteldeutsche Medienförderung, Deutscher Filmförderfonds Medienboard Berlin-Brandenburg, FFA Minitraité, Creative Europe Media, Österreichisches Filminstitut, CNC
Distribuzione internazionale / World Sales: Films Distribution (Playtime)

Maria Schrader
Attrice e regista, è nata nel 1965 a Hannover, in Germania. Come attrice ha lavorato con registi come Margarethe von Trotta, Doris Dörrie, Peter Greenaway e Agnieszka Holland. Alla Berlinale del 1999 ha ricevuto l’Orso d’argento per la Migliore attrice in Aimée & Jaguar di Max Färberböck. Ha debuttato alla regia nel 1998.

Filmografia scelta (come regista)
1998 Meschugge (The Giraffe diretto con / directed with Dani Levy) 2007 Liebesliebe (Love Life) 2016 Vor der Morgenröte (Stefan Zweig: Farewell to Europe); Premi / Awards: EFA – Premio del pubblico / People’s Choice Award 2020 Unorthodox serie TV / TV Series: Premi / Awards: Emmy – Migliore regia di serie breve / Emmi Awards – Outstanding Directing for a Limited Series 2021 Ich bin dein Mensch (I’m your Man); Premi / Awards: Berlinale – Orso d’argento per la migliore interpretazione / Silver Berlin Bear for Best Acting Performance 2022 She Said (Anche io)

film
  • Domenica 21
Ore 16:00
  • Teatro Miela | Casa Del Cinema | Alpe Adria Cinema

    Piazza Duca degli Abruzzi, 3 | T +39 0403477076
    Raggiungici a piedi o in autobus (fermate autobus più vicine n. 9-10-17-30)

un progetto di
Alpe Adria Cinema e Annamaria Percavassi
con il contributo di